Bilancio - Dati Fondamentali Banca Generali

Company name:Banca Generali
Description:
Banca Generali è una realtà leader in Italia nella distribuzione integrata di prodotti finanziari, bancari ed assicurativi attraverso reti di consulenti finanziari. L’offerta di Banca Generali è tra le più complete del mercato e può contare su: reti di consulenti Banca Generali Private (Financial Planner, Private Banking e Wealth Management); BG Fund Management Luxembourg, la società di diritto lussemburghese per lo sviluppo e la gestione dei migliori prodotti di risparmio gestito; la società fiduciaria Generfid; la svizzera BG Valeur, specializzata nel wealth management; BG Saxo SIM in partnership con la danese Saxo Bank; una radicata presenza sul territorio grazie a 46 filiali e una rete di oltre 2.000 consulenti finanziari; un evoluto sistema di home banking e il contact center digitale, per una piena operatività sui conti correnti.
CEO:Gian Maria MossaWWW Address:www.bancagenerali.com
Chairman:Antonio CangeriTelephone:040 7777111
Address:Via Machiavelli, 4Fax:
Stadt:TriesteEmail:giuliana.pagliari@bancagenerali.it
land:ItaliaISIN:IT0001031084
Postleitzahl:34132
 Price Price Change [%] Bid Offer Volume Hoch Low
 38,31 0,49 [1,3%] 38,26 38,28 501.985 38,32 37,7
 Eröffn. Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 37,86 37,82 4.476.586.213 116.851.637 38,14 23,21 23,70-39,65
(at previous day's close)
Yesterday's Close37,82
Market Cap.4.419.328.911
Shares In Issue116.851.637
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-
Sample PeriodHochLow
1 Woche38,3236,90
4 Wochen39,1536,88
12 Wochen39,6534,04
1 Jahr39,6523,70
3 Jahre39,6516,45
5 Jahre39,6516,45

30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Financial & Insurance Margin439.198308.703632.394591.327
Group Net Profit190.098131.948274.919272.139
Customer's Receivables9.003.6077.759.7218.420.8247.075.835
Gross Non-Performing Loans28.88431.76231.67650.343
Total Funding14.895.84711.850.25712.995.29211.618.479
Total Net Assets990.480831.3281.184.504917.668
Total Customer Funding12.587.68110.207.62610.908.46710.409.179
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2021 – Brillanti risultati per Banca Generali nel primo semestre 2021, nonostante un forte incremento degli accantonamenti a fondi rischi.
Il margine di interesse è salito del 3,5% a 43,9 milioni, per effetto sia dell’espansione dei finanziamenti a clientela (+15,7%) che dei maggiori proventi legati ai finanziamenti ottenuti dalla BCE nell’ambito del programma TLTRO III.
Le commissioni nette sono balzate del 48,9% a 383,9 milioni: commissioni attive sono salite del 34,9% a 614,2 milioni, ed in particolare quelle ricorrenti sono aumentate del 17,6% a 382 milioni mentre le non ricorrenti (commissioni variabili) sono più che raddoppiate, balzando da 73,2 a 165 milioni.
Le commissioni passive sono aumentate solo del 16,7% a 230,3 milioni.
Così il margine di intermediazione primario è passato da 300,3 a 427,8 milioni (+42,5%).
I proventi da trading del portafoglio di proprietà sono balzati del 35,5% a 11,4 milioni, e di conseguenza il margine della gestione finanziaria e assicurativa è salito da 307,8 a 439,2 milioni (+42,3%).
Poco significative come di consueto le rettifiche per deterioramento crediti e attività finanziarie, peraltro scese da 4,7 a 4,1 milioni; così il risultato netto della gestione finanziaria e assicurativa ha raggiunto 435,1 milioni (+43,1%).
Ma i costi operativi sono passati da 134,3 a 223,5 milioni (+66,5%).
In tale ambito il costo del personale è aumentato solo del 4% a 53,2 milioni, in presenza del resto di un numero di dipendenti poco variato (da 981 a 985 unità).
Però gli accantonamenti a fondi rischi sono balzati da 20,9 a 105,1 milioni: infatti è stato effettuato un accantonamento di 80 milioni al fine di tutelare i clienti da una potenziale perdita relativa a investimenti in titoli di cartolarizzazione di crediti sanitari riservati a clienti professionali (80 milioni sono la cifra massima dell’offerta di acquisto che Banca Generali lancerà pagando ai clienti un corrispettivo non inferiore all’ammontare investito inizialmente, dedotti i rimborsi intervenuti e le cedole incassate).
L’importo è stato definito nell’ipotesi che tutti i clienti aderiscano all’operazione di acquisto per un nozionale di 478 milioni che rappresenta la posizione complessiva in titoli derivanti dalla cartolarizzazione di crediti sanitari di cui risulta difficile il recupero anche a seguito della lunga situazione pandemica.
In ogni caso l’utile ante imposte è aumentato da 169,7 a 211,5 milioni (+24,6%); dopo imposte per 21,4 milioni (tax rate in diminuzione dal 22,2% al 10,1% per effetto di un beneficio fiscale di 13,1 milioni derivante dall’affrancamento di valori di avviamento, marchi e attività immateriali applicate sulle operazioni di finanza straordinaria riferite al ramo d’azienda Crédit Suisse, a Prime Consult e Banca del Gottardo, oltre all’incorporazione di Nextam Partners del 2020), si è giunti a un utile netto di 190,1 milioni, il 44,1% in più rispetto ai 131,9 milioni al 30/6/2020.
Ed anche l’ebitda è passato da 208,3 a 337,5 milioni (+62%).
Al 30/6/2021 la banca evidenziava un CET I Ratio pari al 15,3% ed un Total Capital Ratio pari al 16,5%.
Tali valori sono stati calcolati al netto dei dividendi deliberati dall’Assemblea degli Azionisti del 22/4/2021 per un ammontare complessivo di 386,5 milioni (3,3 euro per azione), che Banca Generali distribuirà non prima dell’1/10/2021 e comunque in linea con le raccomandazioni di Banca d’Italia e BCE e verificando il mantenimento di un Total Capital Ratio individuale e consolidato superiori ai minimi regolamentari individuati nello SREP incrementati di un buffer dell’1,7%, e rispettivamente pari al 9,7% e al 13,5%.
Considerando anche l’utile 2021 trattenuto ai fini di rispettare la politica di dividendi approvata, Banca Generali dispone di oltre 500 milioni di dividendi potenzialmente distribuibili.
RISULTATI 2020 – Risultati 2020 complessivamente positivi per Banca Generali.
Il margine d’interesse è balzato del 21,1% a 89,6 milioni, grazie alla crescita degli impieghi medi totali degli attivi, alla maggiore efficienza nella gestione della liquidità disponibile anche per il ricorso allo strumento del “tiering” e alla tenuta della redditività del portafoglio titoli.
Le commissioni nette sono salite del 3,9% a 522,8 milioni e, nell’ambito delle commissioni attive, quelle ricorrenti sono salite del 6,6% a 782,4 milioni mentre le non ricorrenti sono diminuite del 3,8% a 141,8 milioni.
In particolare, nell’ambito delle commissioni ricorrenti, quelle di gestione sono aumentate del 4,5% a 675,4 milioni (in costante aumento rispetto ai minimi toccati a marzo nel periodo del lockdown) e quelle bancarie e d’ingresso sono balzate del 22,6% a 106,9 milioni grazie alla consulenza evoluta (BGPA), alle attività di collocamento di prodotti strutturati e al contributo delle attività di negoziazione per il retail.
Ne è derivato un margine di intermediazione primario in crescita del 6,1% (da 577,2 a 612,5 milioni).
I proventi da operazioni finanziarie e dividendi sono balzati del 40,7% a 19,9 milioni e, di conseguenza, il margine della gestione finanziaria e assicurativa ha raggiunto 632,4 milioni (+6,9%).
Le rettifiche di valore, sempre poco rilevanti, sono inoltre scese da 5,4 a 0,7 milioni, e ciò ha dato luogo a un risultato della gestione finanziaria e assicurativa in aumento del 7,8% a 631,7 milioni.
Anche i costi operativi sono però aumentati (+9,8% a 284,1 milioni); il costo del personale del 7,3% a 104,3 milioni (in presenza di un numero di dipendenti passato da 950 a 962 unità) e le altre spese amministrative del 3,6% a 94,6 milioni.
Tali incrementi sono legati alle acquisizioni dell’ex gruppo Nextam e di Valeur, ma anche agli oneri non ricorrenti (donazioni) legati al Covid-19, pari a 1 milione; al netto di queste voci i costi operativi sarebbero saliti del 3%.
Anche gli accantonamenti sono saliti da 24,3 a 30,8 milioni e i contributi ai fondi bancari da 8,2 a 11,3 milioni.
Il risultato operativo netto è comunque passato da 327,2 a 347,6 milioni (+6,3%), e dopo altri oneri di ammontare poco significativo (e inoltre scesi da 1,9 a 0,3 milioni), l’utile ante imposte ha raggiunto 347,3 milioni (+6,8%).
Ma dopo imposte per 72,4 milioni (tax rate in aumento dal 16,3% al 20,8%), l’utile netto si è attestato a 274,1 milioni (+1%).
L’ebitda è invece salito del 7,2%, passando da 395 a 423,3 milioni.
E’ stato annunciato un dividendo di complessivi 3,3 euro per azione, corrispondente a un pay-out del 70,5% sugli utili cumulati 2019 – 2020, di cui 2,7 euro in pagamento fra il 15 ottobre e il 31 dicembre 2021 e 0,6 euro fra il 15 gennaio e il 31 marzo 2022.
Il calcolo tiene conto dell’annullamento, a seguito delle raccomandazioni di BCE e Banca d’Italia, delle due tranche di dividendo deliberate a valere sull’esercizio 2019 per complessivi 216,2 milioni.
Al 31/12/2020 la banca evidenziava un CET I Ratio pari al 17,1% ed un Total Capital Ratio pari al 18,4% (già al netto della proposta di distribuire dividendi pari a 3,3 euro per azione).
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019

Attivo Fruttifero

10.175.5068.576.8009.116.2227.728.168
Crediti verso la clientela9.003.6077.759.7218.420.8247.075.835
Crediti verso banche1.125.635759.782687.576627.247
Attività finanziarie totali46.26457.2977.82225.086

Cassa e disponibilità liquide

----

Attività materiali e immateriali

----
Attività materiali----
Attività immateriali----
di cui: Avviamento86.97386.94386.97386.919

Attività fiscali

----

Riserve tecniche a carico dei riassicuratori

----

Attività in via di dismissione

----

Altre attività

----

Totale Attivo

15.685.52212.322.67413.176.98911.765.576

Massa Amministrata

14.895.84711.850.25712.995.29211.618.479
a) Patrimonio Netto di Gruppo990.205831.3181.184.258917.642
b) Patrimonio Netto di Pertinenza di Terzi2751024626
c) Fondo TFR4.5594.8404.9365.153
d) Passività  Fiscali----
e) Fondi per Rischi e Oneri278.369171.496187.336169.369
f) Raccolta Fiduciaria13.465.08610.788.25611.506.59610.503.986
di cui: Debiti verso clientela12.587.68110.207.62610.908.46710.409.179
di cui: Titoli in circolazione----
di cui: Debiti verso banche877.405580.630598.12994.807
g) Passività  finanziarie totali----
Riserve tecniche----

Passività di attività in via di dismissione

----

Altre passività

----

Totale passivo

15.685.52212.322.67413.176.98911.765.576
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Margine interesse43.88442.40089.64474.015
Commissioni nette383.935257.903522.811503.139
Premi netti----
Saldo proventi (oneri) assicurativi----
Risultato netto gestione assicurativa----

Margine intermediazione primario

427.819300.303612.455577.154
A) Proventi / oneri su attività passività finanziarie----
a) Dividendi e Proventi Simili1.0561.6962.3282.891
b) Risultato Netto Attività di Negoziazione----
c) Risultato Netto Attività di Copertura----
B) Utile (perdita) da cessione o riacquisto5.1976.33315.2935.839
C) Risultato netto delle attività / passività finanziarie al fair value----
a) Risultato netto attività valutate al fair value----
b) Risultato netto passività valutate al fair value----

Ricavi gestione finanziaria (A+B+C)

11.3798.40019.93914.173

Margine gestione finanziaria e assicurativa

439.198308.703632.394591.327
Rettifiche / riprese di valore nette per deterioramento di:-4.051-4.662-662-5.387
a) Crediti----
b) Altre Attività Finanziarie----
Risultato netto gestione finanziaria e assicurativa435.147304.041631.732585.940

Costi operativi

223.544134.293284.111258.759
a) Spese Amministrative140.829131.042280.509259.900
di cui: Spese per il Personale53.29051.255104.27297.219
b) Rettifiche di Valore su Attività Materiali----
c) Rettifiche di Valore su Attività Immateriali----
d) Accantonamenti per Rischi e Oneri-105.073-20.889-45.609-37.610
e) Altri Proventi (Oneri) di gestione39.44033.14774.96568.706

Risultato operativo netto

211.603169.748347.621327.181

Altri proventi (oneri)

-109-75-331-1.867
a) Utili (Perdite) delle Partecipazioni-109-99-341-1.605
b) Risultato Netto Valutazioni al Fair Value Attvità Materiali e Immateriali----
c) Rettifiche di Valore dell'Avviamento----
d) Utili (Perdite) Cessione di Investimenti-2410-262
Utile (perdita) atitività corrente al lordo delle imposte----
Imposte21.41437.73272.39653.192
Utile (perdita) attività corrente al netto delle imposte----
Utile (perdita) netto attività in dismissione----
Utile (perdita) netto del periodo190.080131.941274.894272.122
Utile (perdita) di pertinenza di terzi-18-7-25-17
Utile (perdita) netto del Gruppo190.098131.948274.919272.139
Kürzlich von Ihnen besucht
BIT
BGN
Banca Gene..
Register now to watch these stocks streaming on the ADVFN Monitor.

Monitor lets you view up to 110 of your favourite stocks at once and is completely free to use.

Der Markt LS (Lang&Schwarz) wird als Realtime Indikation kostenlos angezeigt und bietet Ihnen außerbörsliche Realtime Aktienkurse in der Zeit von Mo-Fr 08:00 bis 23:00, Samstags 10:00 bis 13:00 und Sonntags an.
NYSE und AMEX Kurse sind um mindestens 20 Minuten zeitverzögert.
Alle weiteren Kurse sind um mindestens 15 Minuten zeitverzögert, sofern nicht anders angegeben.

Durch das Benutzen des ADVFN Angebotes akzeptieren Sie folgende Allgemeine Geschäftsbedingungen

P: V:de D:20211017 22:17:41