1. Startseite
  2. Investieren
  3. Aktien
  4. Italien
  5. BIT
  6. Recordati SpA (REC)
  7. Finanzwerte

Bilancio - Dati Fondamentali Recordati

Company name:Recordati
Description:
Recordati è un gruppo attivo nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti farmaceutici, con attività operative nei principali paesi europei, in Russia e negli altri paesi del centro ed est Europa, in Turchia, in Nord Africa, negli Stati Uniti, in Canada, in Messico e in alcuni paesi del Sud America. Attraverso una rete di informatori scientifici del farmaco promuove un’ampia gamma di farmaci innovativi, sia originali sia su licenza, appartenenti a diverse aree terapeutiche compresa un’attività specializzata nelle malattie rare.I principali prodotti in portafoglio sono farmaci per la cura dell’ipertensione e altre patologie cardiovascolari oltre a trattamenti per patologie urologiche; i prodotti per la cura di malattie rare sono principalmente trattamenti per malattie metaboliche di origine genetica. I prodotti originali Recordati sono venduti direttamente nei paesi dove è presente e attraverso licenziatari in altri paesi.I siti produttivi farmaceutici del gruppo sono in Italia (Milano), in Francia (Saint Victor e Nanterre), in Turchia (Çerkezköy), in Spagna (Utebo-Zaragoza), in Tunisia (Ariana) e Repubblica Ceca (Pardubice) oltre agli stabilimenti per la produzione di principi attivi farmaceutici in Italia (Campoverde di Aprilia, Latina) e in Irlanda (Cork).Le attività di ricerca e sviluppo comprendono progetti principalmente per il trattamento di malattie rare e lo sviluppo di farmaci innovativi principalmente per l'area urologica. La società è impegnata anche nella chimica farmaceutica e oltre alla produzione dei principi attivi per i propri farmaci, la società produce e commercializza principi attivi destinati al mercato dei farmaci generici; circa il 90% di questa produzione è destinata ai mercati esteri.
CEO:Robert KoremansWWW Address:www.recordati.com
Chairman:Andrea RecordatiTelephone:02 487871
Address:Via Matteo Civitali, 1Fax:02 48787225
Stadt:MilanoEmail:investorelations@recordati.it
land:ItaliaISIN:IT0003828271
Postleitzahl:20148
 Price Price Change [%] Bid Offer Volume Hoch Low
 39,11 -1,02 [-2,54%] 39,19 39,22 351.091 40,3 38,96
 Eröffn. Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 40,18 40,13 8.178.884.851 209.125.156 - 27,94 34,52-50,50
(at previous day's close)
Yesterday's Close40,13
Market Cap.8.392.192.510
Shares In Issue209.125.156
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-
Sample PeriodHochLow
1 Woche41,5038,96
4 Wochen42,4038,20
12 Wochen42,7138,20
1 Jahr50,5034,52
3 Jahre57,9028,26
5 Jahre57,9027,49

30/6/202230/6/202131/12/202131/12/2020
Sales and Services Revenue892.490770.8351.580.0741.448.867
EBITDA289.481298.868587.775562.688
EBIT232.297250.368490.190469.016
Group Result151.405207.084385.966354.984
Net Result151.405207.106385.966355.027
Cash Flow----
Total Net Assets1.493.8871.328.3871.381.6251.276.260
Net Financial Position-1.469.053-879.378-736.539-865.824
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2022 - Nel primo semestre 2022 il gruppo Recordati registra un aumento dei ricavi e dell’utile lordo, mentre si riducono i margini reported, per l’effetto dell’acquisizione di Eusa Pharma (1/4/2022), società britannica specializzata nelle malattie rare e oncologiche.
Il gruppo ha infatti predisposto dei risultati rettificati per l’impatto degli oneri non monetari derivanti dall’allocazione del costo di acquisizione di tale società.
I ricavi consolidati sono saliti da 770,8 a 892,4 milioni (+15,8%, e +8,7% la crescita organica, al netto dell’acquisizione e dell’effetto cambi negativo) grazie al buon andamento di entrambe le divisioni, con una crescita superiore a quella dei mercati di riferimento nella Specialty and Primary Care.
In particolare i ricavi in Italia sono saliti del 4,5% a 146,3 milioni e quelli internazionali, anche per effetto di Eusa Pharma, del 18,3% a 746,2 milioni.
Per i soli prodotti farmaceutici le vendite sono salite del 16,4% a 867,7 milioni, con un incremento in Italia del 6% a 143,8 milioni, mentre all’estero spiccano i risultati degli USA (+48,4% a 118,5 milioni) e Spagna (+24% a 69,3 milioni).
Per quanto riguarda i singoli farmaci, le vendite di Zanidip sono scese del 15% a 67,2 milioni) e quelle di Zanipress del 10,8% a 19,4 milioni, mentre si è registrato un balzo del 40,2%, a 51,5 milioni, per Eligard, e le vendite di farmaci per malattie rare sono complessivamente balzati del 43,8% a 260,4 milioni.
Il costo del venduto è aumentato in misura superiore al fatturato (+30,1% a 267,9 milioni); in ogni caso l’utile lordo industriale è salito del 10,6% a 624,6 milioni, dato che include costi non monetari per 16,9 milioni per il rilascio della rivalutazione a fair value del magazzino di Eusa Pharma.
L’utile lordo industriale rettificato sale così a 641,5 milioni (+13,6%).
Le spese generali e amministrative sono aumentate del 24,9% a 50,9 milioni, quelle di ricerca e sviluppo del 22,4% a 99,3 milioni e le spese di vendita del 13,6% a circa 216 milioni.
Inoltre vi sono stati altri oneri operativi balzati da 2,6 a 26,2 milioni.
L’ebit è così diminuito del 7,22% a 232,3 milioni, e comprende costi non ricorrenti per 26,4 milioni (legati all’acquisizione di Eusa Pharma per 15 milioni, oltre a spese per ristrutturazioni organizzative e donazioni all’Ucraina); l’ebit rettificato, al netto dei costi non ricorrenti e dell’effetto derivante dal citato rilascio della rivalutazione a fair value del magazzino di Eusa Pharma, risulta invece in crescita del 9,4% a 275,5 milioni.
Ante ammortamenti, l’ebitda ha registrato un progresso dell’11,5% a 334,9 milioni, dovuto alla crescita dei ricavi e all’efficientamento dei costi; l’ebitda/margin è stato pari al 37,5%.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è decisamente peggiorato, passando da 14,9 a 38,1 milioni; del resto, al 30/6/2022 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 1.469,1 milioni, in aumento rispetto ai 736,5 milioni del 31/12/2021, considerando che nel periodo è stata completata l’acquisizione di Eusa Pharma, perfezionata il 16/3/2022, sono state acquistate azioni proprie, al netto delle vendite, per 16,6 milioni, e sono stati pagati dividendi per 119,5 milioni.
Nel periodo sono inoltre stati versati 54 milioni per immobilizzazioni immateriali, di cui 35 milioni a Tolmar International Ltd per il contratto di licenza relativo a Eligard.
Il free cash flow al lordo delle componenti finanziarie è stato pari a 218,7 milioni (+6,9% rispetto al primo semestre 2021).
Negli oneri finanziari del primo semestre 2022 sono peraltro presenti perdite su cambi (per lo più non realizzate e relative al rublo e al dollaro USA) balzate da 4,1 a 18,7 milioni, oltre a perdite nette da rivalutazione per iperinflazione per 4,7 milioni.
L’utile ante imposte è così sceso del 17,6% a 194,2 milioni, e dopo imposte per 42,7 milioni (tax rate in forte aumento dal 12,1% al 22%) si è giunti a un utile netto di 151,4 milioni (-26,9%).
L’utile netto rettificato (esclusi gli ammortamenti e le svalutazioni di attività immateriali e avviamento, gli eventi non ricorrenti, al netto degli oneri fiscali) è invece passato da 209,8, a 224,8 milioni (+7,1%).RISULTATI 2021 - Nell’esercizio 2021 il gruppo Recordati ha registrato un aumento sia dei ricavi sia dei margini e dell’utile netto, in linea con gli obiettivi dell’anno.
I ricavi consolidati sono saliti da 1.448,9 a 1.580,1 milioni (+9,1%, e +11,4% a cambi costanti) e hanno beneficiano dell’acquisizione del prodotto Eligard (acquisito in licenza da Tolmar International Ltd.) per 85,3 milioni, in parte compensato da un effetto cambi negativo per 34,5 milioni.
Al netto dell’acquisizione e dell’effetto cambi la crescita risulta pari al 5,6% e sconta le minori vendite di prodotti legati a patologie influenzali stagionali, per effetto della pandemia Covid-19, e la perdita di esclusività nel corso del 2020 dei prodotti silodosina e pitavastatina, mentre sono aumentate le vendite dei prodotti per il trattamento delle malattie rare (+20,2%), con un incremento significativo di Signifor e Isturisa che hanno contribuito ai ricavi per 126,6 milioni, insieme alla crescita del portafoglio metabolico.
Positivo l’andamento del business Specialty and Primary Care tornato a crescere nel secondo semestre 2021.
Per quanto riguarda le sole vendite farmaceutiche (+9,4% a 1.531,6 milioni, si è registrato un balzo negli USA (+44,4% a 176,9 milioni) e in Spagna (+43,2% a 120 milioni); bene anche la Germania (+12,6% a 152,9 milioni e la Francia (+5,3% a 151,7 milioni).
Flessione del 3,1% a 258,2 milioni in Italia per minori vendite di farmaci su prescrizione, mentre le vendite in Russia, altri Paesi CSI e Ucraina si sono attestate a 99,6 milioni (-0,6%).
Le vendite di principi attivi (chimica farmaceutica) si sono attestate a 48,5 milioni (-0,9%).
Il costo del venduto è aumentato in misura inferiore ai ricavi (+5,1% a 427,7 milioni), dando luogo a un utile lordo industriale in aumento del 10,6% a 1.152,3 milioni, che ha beneficiato dell’aumento dell’incidenza dei farmaci per malattie rare e dell’apporto di Eligard.
Le spese generali e amministrative sono salite del 16,1% a 84,5 milioni (rafforzamento della struttura per supportare la gestione di prodotti Signifor, Isturisa ed Eligard), quelle di ricerca e sviluppo del 13,6% a 166,1 milioni (maggiori investimenti nello sviluppo di prodotti per l’endocrinologia e maggiori ammortamenti per i diritti su Isturisa ed Eligard), e le spese di vendita del 13,6% a 396,4 milioni (royalties passive di Eligard e spese di distribuzione dovute ad Astellas prima dell’autorizzazione di vendita a Recordati di Eligard, oltre alla ripresa delle attività promozionali).
Gli altri oneri netti sono balzati da 4,9 a 15,1 milioni, di cui 14,4 milioni non ricorrenti legati ad una riorganizzazione della forza vendite del business Specialty and Primary Care che ha comportato una riduzione del personale di 175 unità, in particolare in Germania e in Turchia.
Comunque l’ebit è salito del 4,5% a 490,2 milioni, mentre prima degli ammortamenti (pari a 97,6 milioni) l’ebitda è aumentato del 5,8% a 602,3 milioni.
In netto peggioramento il saldo negativo della gestione finanziaria, passato da 13,4 a 26,8 milioni in relazione a oneri su cambi per 5,8 milioni (proventi per 4,3 milioni nel 2020).
Al 31/12/2021 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 736,5 milioni, in calo rispetto agli 865,8 milioni del 31/12/2020, considerando che nel periodo sono stati pagati 35 milioni a Tolmar International a seguito dell’accordo di licenza per Eligard e 14,5 milioni ad Almirall per i diritti su Flatoril, sono state acquistate azioni proprie, al netto delle vendite per esercizio di stock options, per 59,3 milioni e sono stati pagati dividendi per 216,7 milioni.
Il free cash flow al lordo delle componenti finanziarie è stato pari a 469,9 milioni, in aumento di 87,6 milioni rispetto al 2020.
L’utile ante imposte si è quindi attestato a 463,3 milioni (+1,7%); dopo imposte per 77,4 milioni (tax rate in diminuzione dal 22,1% al 16,7% per benefici fiscali non ricorrenti pari a 27,8 milioni derivanti dalla fusione inversa con le controllanti oltre alla rivalutazione del marchio “Magnesio Supremo” e il riallineamento ai fini fiscali del marchio “Reuflor” si è giunti a un utile netto di 386 milioni, l’8,7% in più rispetto ai 354,9 milioni di fine 2020.
L’utile netto rettificato (esclusi gli ammortamenti e le svalutazioni di attività immateriali e avviamento, gli eventi non ricorrenti, al netto degli oneri fiscali) è invece passato da 410,4 a 424,6 milioni (+3,5%).
Dopo l’acconto dividendo di 0,53 euro per azione pagato il 24 novembre 2021, il saldo di 0,57 euro per azione è in pagamento dal 25 maggio 2022, per un valore complessivo di 1,10 euro per azione.
30/6/202230/6/202131/12/202131/12/2020
Avviamento709.042559.899553.209562.116
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali143.839130.900131.120133.250
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze409.794257.000228.732251.252
Crediti Commerciali386.711304.542307.778268.897
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

3.984.0982.875.9162.816.1992.711.654
Capitale Sociale26.14126.14126.14126.141
Azioni Proprie432402--
Riserve1.316.7731.095.265969.518894.858
Utile (Perdite) d'Esercizio151.405207.084385.966354.984

Patrimonio Netto di Gruppo

1.493.8871.328.0881.381.6251.275.983
Patrimonio netto di Terzi-299-277

Patrimonio netto Complessivo

1.493.8871.328.3871.381.6251.276.260
Debiti Finanziari a Lungo Termine1.450.217895.648750.874771.233
Fondo TFR e altri fondi del personale21.33021.51321.01021.174
Fondo per rischi e oneri----
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine392.598255.599230.243282.821
Debiti Commerciali222.533160.355177.925132.096
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

3.984.0982.875.9162.816.1992.711.654
30/6/202230/6/202131/12/202131/12/2020
Ricavi delle vendite e delle prestazioni----
Altri ricavi----

Totale ricavi

892.490770.8351.580.0741.448.867
Costo del venduto267.880205.940427.727406.831
Utile lordo industriale624.610564.8951.152.3471.042.036
Spese generali e amministrative50.85040.72984.49572.785
Spese di ricerca e sviluppo99.33381.129166.138146.236
Spese di vendita215.966190.099396.394349.072
Altri ricavi (costi) operativi netti-26.164-2.570--
Altri proventi (oneri) non ricorrenti---15.130-4.927
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime----
Costo del personale----
Costi per servizi----
Altri costi operativi----
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA----
Ammortamenti----
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT232.297250.368490.190469.016

Saldo gestione finanziaria

-38.147-14.868-26.841-13.360
a) Proventi Finanziari----
b) Oneri Finanziari38.14714.86822.56217.639
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari---4.2794.279
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)----

Risultato prima delle imposte

194.150235.500463.349455.656
Imposte sul reddito42.74528.39477.383100.629
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

151.405207.106385.966355.027
Risultato di pertinenza di terzi-22-43
Risultato di pertinenza del Gruppo151.405207.084385.966354.984
Kürzlich von Ihnen besucht
BIT
REC
Recordati
Register now to watch these stocks streaming on the ADVFN Monitor.

Monitor lets you view up to 110 of your favourite stocks at once and is completely free to use.

Melden Sie sich bei ADVFN an
Jetzt registrieren
Der Markt LS (Lang&Schwarz) wird als Realtime Indikation kostenlos angezeigt und bietet Ihnen außerbörsliche Realtime Aktienkurse in der Zeit von Mo-Fr 08:00 bis 23:00, Samstags 10:00 bis 13:00 und Sonntags an.
NYSE und AMEX Kurse sind um mindestens 20 Minuten zeitverzögert.
Alle weiteren Kurse sind um mindestens 15 Minuten zeitverzögert, sofern nicht anders angegeben.

Durch das Benutzen des ADVFN Angebotes akzeptieren Sie folgende Allgemeine Geschäftsbedingungen

P: V:de D:20230201 22:15:53