Bilancio - Dati Fondamentali Prysmian

Company name:Prysmian
Description:
Il gruppo Prysmian è leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni. E’ presente in 50 Paesi con 104 stabilimenti e 25 centri di ricerca e si posiziona in particolare nella fascia di mercato a più elevato contenuto tecnologico offrendo un’ampia gamma di prodotti, servizi, tecnologie e know-how. Nel settore dell'energia, il gruppo Prysmian opera nel business dei cavi e sistemi terrestri e sottomarini per la trasmissione di energia, cavi speciali per applicazioni in diversi settori industriali e cavi di media e bassa tensione per le costruzioni edili e le infrastrutture. Nelle telecomunicazioni, il gruppo produce cavi e accessori per la trasmissione di voce, video e dati, con un'offerta completa di fibra ottica, cavi ottici e in rame e sistemi di connettività. Opera attraverso tre brand commerciali: Prysmian, Draka e General Cable (acquisita nel primo semestre 2018).
CEO:Valerio BattistaWWW Address:www.prysmiangroup.com
Chairman:Claudio De ContoTelephone:02 64491
Address:Via Chiese, 6Fax:02 64493300
Stadt:MilanoEmail:mariacristina.bifulco@prysmiangroup.com
land:ItaliaISIN:IT0004176001
Postleitzahl:20126
 Price Price Change [%] Bid Offer Volume Hoch Low
 31,26 -0,01 [-0,03%] 31,18 31,2 562.453 31,48 31,08
 Eröffn. Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 31,48 31,27 8.382.189.130 268.144.246 31,24 7,88 22,52-33,10
(at previous day's close)
Yesterday's Close31,27
Market Cap.8.384.870.572
Shares In Issue268.144.246
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-
Sample PeriodHochLow
1 Woche31,5329,09
4 Wochen32,5829,05
12 Wochen33,1029,05
1 Jahr33,1022,52
3 Jahre33,1013,10
5 Jahre33,1013,10

30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Sales and Services Revenue6.034.0004.985.00010.016.00011.519.000
EBITDA433.000377.000732.000884.000
EBIT269.000168.000335.000545.000
Group Result162.00078.000178.000292.000
Net Result164.00076.000174.000296.000
Cash Flow----
Total Net Assets2.740.0002.515.0002.423.0002.602.000
Net Financial Position-2.408.000-2.491.000-1.996.000-2.151.000
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2021 – Prosegue il buon andamento di Prysmian nel primo semestre 2021.
Nel complesso il giro d’affari è salito del 21% a 6.034 milioni (+10,5% su base organica escludendo il segmento Projects), ed in particolare il segmento Projects ha visto i primi segni di ripresa dal secondo trimestre ed ha chiuso il semestre con ricavi in flessione del 3,8% (-3,5% su base organica) a 681 milioni sempre per il diverso mix delle commesse in corso di esecuzione nel business Cavi e Sistemi Sottomarini Energia, mentre sono saliti i business Sottomarini Telecom e Offshore Specialties.
Il comparto Energy ha visto un incremento del fatturato pari al 27,1% a 4.551 milioni (+9,5% su base organica), con una crescita organica del 10% nel settore Energy and Infrastructure (a 3.048 milioni) e del 9,3% nell’Industrial and Network Components (a 1.349 milioni).
Il comparto Telecom ha visto salire i ricavi del 15,1% a 802 milioni (+15,5% su base organica), trainato dai volumi dei cavi ottici e degli accessori di connettività ottica.
Per quanto riguarda l’andamento del gruppo nelle diverse aree geografiche, su base organica nell’area EMEA il giro d’affari è salito delll’11,3% a 2.584 milioni (grazie al recupero nell’Energy, specie segmento Construction, e nel Telecom), in Nord America del 4,8% a 1.810 milioni (solido trend in OEM, Trade and Installers, Renewables e Cavi Ottici), nel LATAM un balzo del 32,5% a 487 milioni (trainato dalle costruzioni e dal business Telecom) e nell’Asia Pacific una crescita dell’11,3% a 472 milioni con un completo recupero ai livelli pre-pandemici con particolare evidenza in Cina.
Gli altri ricavi del gruppo, poco rilevanti, sono inoltre scesi del 27,3% a 32 milioni.
I costi per consumi di materie prime sono però aumentati in misura superiore al giro d’affari (+38,8% a 4.298 milioni), mentre l’incremento del costo del personale è stato solo del 4,8% a 746 milioni (pur in presenza di un numero di dipendenti passato da 28.160 a 29.826 milioni) e gli altri costi operativi si sono attestati a 789 milioni (-1,5%).
Nel complesso l’ebitda è passato da 377 a 433 milioni (+14,9%), mentre su base rettificata sarebbe passato da 419 a 470 milioni (+12,2%).
Nel comparto Projects l’ebitda rettificato è sceso da 80 a 76 milioni (-5,8%), nell’Energy è salito del 14% a 271 milioni (nell’Energy and Infrastructure è aumentato del 15% a 169 milioni e nell’Industrial and Network Components del 10% a 99 milioni), e nel Telecom è aumentato del 22,3% a 123 milioni.
Gli ammortamenti e svalutazioni complessivi sono scesi da 209 a 164 milioni, in quanto il dato del primo semestre 2020 includeva una svalutazione per 43 milioni dovuta alla CGU Energy South Europe.
Ne è derivato un ebit balzato da 168 a 269 milioni (+60,1%), mentre su base rettificata sarebbe passato da 283 a 312 milioni (+23,3%).
L’ebit rettificato del segmento Projects è sceso del 7,8% a 44 milioni, quello del segmento Energy è balzato del 28,3% a 182 milioni (+29% a 109 milioni per l’Energy and Infrastructure e +22,4% a 72 milioni per l’Industrial and Network Components) e quello del comparto Telecom è balzato del 34,9% a 86 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è decisamente migliorato, scendendo da 50 a 31 milioni; al 30/6/2021 l’indebitamento finanziario netto ammontava però a 2.408 milioni, in aumento rispetto ai 1.996 milioni di fine 2020.
Il flusso di cassa operativo ante variazioni del circolante è stato positivo per 859 milioni; vi è stato un decremento del circolante pari a 121 milioni, oltre a un assorbimento di cassa per 79 milioni dovuto a costi di ristrutturazione e integrazione, investimenti netti operativi per 223 milioni, oneri finanziari netti per 81 milioni, imposte per 159 milioni, dividendi ricevuti per 9 milioni, un esborso di 112 milioni per il contenzioso Antitrust, acquisizioni per 85 milioni, un monte dividendi pagato per 127 milioni, un aumento dei debiti finanziari per contratti IFRS 16 per 52 milioni e un decremento dei debiti finanziari a seguito dell’emissione del prestito obbligazionario convertibile e del rimborso anticipato parziale del prestito obbligazionario convertibile 217 per 36 milioni.
La quota del risultato delle società collegate è salita da 5 a 9 milioni.
L’utile ante imposte è quindi più che raddoppiato da 118 a 238 milioni e, dopo imposte per 74 milioni (tax rate in diminuzione dal 35,6% al 31,1%), l’utile netto ha raggiunto 162 milioni a fronte di 78 milioni al 30/06/2020.RISULTATI 2020 – Come gran parte delle società, anche Prysmian ha risentito degli impatti del Covid-19 nell’esercizio 2020.
I ricavi caratteristici sono scesi del 13,1% a 10.016 milioni (-8,4% su base organica escludendo il segmento Projects), e in particolare quelli del comparto Projects sono diminuiti del 22% a 1.438 milioni (-20,6% su base organica) per il mix sfavorevole nel comparto dei Cavi e Sistemi Alta Tensione Sottomarini Energia e il rallentamento nella produzione e installazione di cavi Alta Tensione Terrestre specie nella regione APAC.
Il comparto Energy ha visto una flessione del 10,2% a 7.207 milioni (-7,1% su base organica), con un buon andamento nei settori Power Distribution (grazie alla spinta dell’On-shore Wind in Nord America) e Overhead lines (specie in Nord America e America Latina), mentre il Trade and Installers ha risentito notevolmente della pandemia, ma vi sono stati segnali di recupero in America Latina e Cina nel quarto trimestre.
Più in dettaglio, il solo comparto Energy and Infrastructure ha visto scendere i ricavi su base organica del 7,5% a 4.735 milioni e quello Industrial and Network Components del 7% a 2.252 milioni.
I ricavi del settore Telecom sono scesi del 16,8% a 1.371 milioni (-14,1% su base organica) per effetto del rallentamento delle installazioni causato dalla pandemia, sebbene vi sia stato un miglioramento nella seconda parte dell’anno nel comparto dei Cavi Ottici e rimangano positive le aree di attività Multimedia Solutions e Accessori di connettività ottica.
Per quanto riguarda l’andamento del gruppo nelle diverse aree geografiche, nell’area EMEA la contrazione dei ricavi è stata del 13,8% a 5.344 milioni (-8,9% su base organica escludendo il business Projects), con una particolare debolezza in Sud Europa, UK e MEAT e una ripresa dal secondo semestre; in Nord America la flessione è stata del 10,4% a 3.084 milioni (-6,5% su base organica senza i Projects), in America Latina del 16,8% a 775 milioni (-10,4% su base organica senza i Projects) e nell’APAC del 14,5% a 813 milioni (-10,1% su base organica senza i Projects).
A livello consolidato i costi per materie prime, materiali di consumo e altri beni del gruppo sono diminuiti del 10,5% a 6.464 milioni, il costo del personale dell’8,5% a 1.409 milioni (in presenza del resto di un numero di dipendenti sceso da 28.714 a 28.321 unità) e gli altri costi del 19,4% a 1.579 milioni.
Nel complesso l’ebitda è così sceso da 884 a 732 milioni (-17,2%), ed include oneri legati alle riorganizzazioni aziendali, oneri netti non ricorrenti e altri oneri netti non operativi per 59 milioni (100 milioni nel 2019).
Su base rettificata l’ebitda sarebbe complessivamente passato da 1.007 a 840 milioni (-16,6%).
Nel comparto Projects l’ebitda rettificato è sceso del 18,2% a 186 milioni, nell’Energy del 12,8% a 440 milioni (nell’Energy and Infrastructure del 10,7% a 275 milioni e nell’Industrial and Network Components del 15,3% a 166 milioni), e nel Telecom del 21,9% a 214 milioni.
Gli ammortamenti e svalutazioni complessivi sono saliti da 339 a 397 milioni.
Ne è derivato un ebit in calo del 38,5% a 335 milioni, mentre su base rettificata sarebbe diminuito del 25,3% a 515 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è passato da 101 a 83 milioni; al 31/12/2020 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 1.996 milioni, in diminuzione rispetto ai 2.151 milioni di fine 2019.
Il flusso di cassa operativo ante variazioni del circolante è stato positivo per 822 milioni; vi è stato un decremento del circolante pari a 259 milioni, oltre a un assorbimento di cassa per 130 milioni dovuto a costi di ristrutturazione e integrazione, investimenti netti operativi per 244 milioni, oneri finanziari netti per 86 milioni, imposte per 142 milioni e dividendi ricevuti per 8 milioni.
L’utile ante imposte è nel complesso sceso del 43,2% a 252 milioni; dopo imposte per 78 milioni (tax rate in diminuzione dal 33,3% al 31%), l’utile netto è passato da 292 a 178 milioni (-39%).
Il dividendo ammonta a 0,5 euro per azione, in pagamento dal 26 maggio 2021.
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Avviamento1.596.0001.590.0001.508.0001.590.000
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali2.648.0002.705.0002.648.0002.804.000
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze1.979.0001.507.0001.531.0001.523.000
Crediti Commerciali1.970.0001.507.0001.374.0001.475.000
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

11.240.0009.930.0009.930.00010.486.000
Capitale Sociale27.00027.00027.00027.000
Azioni Proprie476489--
Riserve2.383.4762.229.4892.054.0002.096.000
Utile (Perdite) d'Esercizio162.00078.000178.000292.000

Patrimonio Netto di Gruppo

2.572.0002.334.0002.259.0002.415.000
Patrimonio netto di Terzi168.000181.000164.000187.000

Patrimonio netto Complessivo

2.740.0002.515.0002.423.0002.602.000
Debiti Finanziari a Lungo Termine2.586.0003.052.0003.057.0003.047.000
Fondo TFR e altri fondi del personale485.000499.000506.000494.000
Fondo per rischi e oneri44.00038.00039.00060.000
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine1.120.000232.000143.000222.000
Debiti Commerciali2.465.0001.728.0001.958.0002.062.000
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

11.240.0009.930.0009.930.00010.486.000
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Ricavi delle vendite e delle prestazioni6.034.0004.985.00010.016.00011.519.000
Altri ricavi32.00044.00099.00096.000

Totale ricavi

6.066.0005.029.00010.115.00011.615.000
Costo del venduto----
Utile lordo industriale----
Spese generali e amministrative----
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita----
Altri ricavi (costi) operativi netti----
Altri proventi (oneri) non ricorrenti----
Variazione delle rimanenze200.000-42.00069.000-16.000
Consumi di materie prime4.298.0003.097.0006.464.0007.218.000
Costo del personale746.000712.0001.409.0001.539.000
Costi per servizi----
Altri costi operativi789.000801.0001.579.0001.958.000
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA433.000377.000732.000884.000
Ammortamenti164.000209.000325.000319.000
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni--68.00035.000
EBIT269.000168.000335.000545.000

Saldo gestione finanziaria

-31.000-50.000-83.000-101.000
a) Proventi Finanziari330.000234.0009.00026.000
b) Oneri Finanziari370.000289.000112.000118.000
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari9.0005.00020.000-9.000
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)----

Risultato prima delle imposte

238.000118.000252.000444.000
Imposte sul reddito74.00042.00078.000148.000
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

164.00076.000174.000296.000
Risultato di pertinenza di terzi2.000-2.000-4.0004.000
Risultato di pertinenza del Gruppo162.00078.000178.000292.000
Kürzlich von Ihnen besucht
BIT
PRY
Prysmian
Register now to watch these stocks streaming on the ADVFN Monitor.

Monitor lets you view up to 110 of your favourite stocks at once and is completely free to use.

Der Markt LS (Lang&Schwarz) wird als Realtime Indikation kostenlos angezeigt und bietet Ihnen außerbörsliche Realtime Aktienkurse in der Zeit von Mo-Fr 08:00 bis 23:00, Samstags 10:00 bis 13:00 und Sonntags an.
NYSE und AMEX Kurse sind um mindestens 20 Minuten zeitverzögert.
Alle weiteren Kurse sind um mindestens 15 Minuten zeitverzögert, sofern nicht anders angegeben.

Durch das Benutzen des ADVFN Angebotes akzeptieren Sie folgende Allgemeine Geschäftsbedingungen

P: V:de D:20211016 06:50:15