1. Startseite
  2. Investieren
  3. Aktien
  4. Italien
  5. BIT
  6. Newlat Food (NWL)
  7. Finanzwerte

Bilancio - Dati Fondamentali Newlat Food

Company name:Newlat Food
Description:
Il gruppo Newlat Food è attivo nel settore agro-alimentare italiano ed europeo, con un portafoglio diversificato di prodotti e marchi di proprietà. Opera principalmente nei settori pasta, lattiero caseari, prodotti da forno e prodotti speciali (health and wellness, gluten free e baby food). È presente in 60 paesi con un posizionamento rilevante sia nel mercato domestico sia in quello tedesco. In ambito latte i marchi sono: Ala, Centrale del latte di Salerno, Fior di Salento, Giglio, Matese, Optimus, Polenghi Lombardo, Torre in Pietra, Tapporosso; in ambito grano sono: 3glocken, Birkel, Buitoni, Ciccarese, Corticella, Del Verde, Pezzullo, Guacci, Krokkis, Sansepolcro; nei prodotti speciali sono: Buitoni e Gudo.
CEO:Stefano ComettoWWW Address:www.corporate.newlat.it
Chairman:Angelo MastroliaTelephone:0522 7901
Address:Via J.f. Kennedy, 16Fax:0522 790266
Stadt:Reggio EmiliaEmail:investors@newlat.com
land:ItaliaISIN:IT0005385213
Postleitzahl:42124
 Price Price Change [%] Bid Offer Volume Hoch Low
 7,16 0,11 [1,56%] 7,05 7,06 166.067 7,1 6,98
 Eröffn. Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 7,05 7,05 314.574.958 43.935.050 7,05 26,05 5,33-7,10
(at previous day's close)
Yesterday's Close7,05
Market Cap.309.742.103
Shares In Issue43.935.050
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-
Sample PeriodHochLow
1 Woche7,106,48
4 Wochen7,106,39
12 Wochen7,105,80
1 Jahr7,105,33
3 Jahre7,103,69
5 Jahre7,103,69

30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Sales and Services Revenue245.495208.384516.943500.952
EBITDA22.62439.48451.04210.495
EBIT8.70229.80949.3658.630
Group Result4.76325.57537.0535.197
Net Result7.16026.41838.3923.087
Cash Flow----
Total Net Assets157.507148.562156.055139.152
Net Financial Position16.675-17.7275.193-38.136
Risultati AL 30 GIUGNO 2021 - Ricavi in crescita per Newlat Food nel primo semestre 2021, ma i margini reddituali ovviamente non hanno più beneficiato del provento “una tantum” da business combination con Centrale del Latte d’Italia.
Il giro d’affari è salito del 17,8% a 245,5 milioni, ma a parità di perimetro (includendo cioè nel primo semestre 2020 i risultati di Centrale del Latte d’Italia) vi sarebbe stata una flessione del 3,9%, ed in particolare i ricavi della business Unit Pasta sarebbero saliti del 5% a 73,9 milioni (per maggiori volumi di vendita soprattutto in Germania); bene anche i Dairy Products (+10,9% a 15,7 milioni) per il medesimo motivo, mentre tutte le altre linee di prodotto hanno evidenziato un calo.
Per i Milk Products la riduzione è stata del 10,5% a 113,1 milioni (minori volumi di vendita e decremento dei prezzi medi, soprattutto per la controllata Centrale del Latte d’Italia); per i Bakery Products del 2,9% a 19,6 milioni per minori volumi di vendita, così come per gli Special Products (-3% a 16,1 milioni).
I ricavi degli altri prodotti sono scesi dell’8% a 7,1 milioni in quanto legati al settore “food services” ancora penalizzato dal Covid.
In questo canale di vendita infatti la riduzione del fatturato è stata del 9,9% a 6,2 milioni, ma anche nella GDO vi è stata una contrazione del 5,5% a 151 milioni, nei B2B Partners del 5,2% a 24,6 milioni e nel Normal Trade dello 0,3% a 41,3 milioni.
In aumento solo il canale Private Label (+5,1% a 22,3 milioni) grazie all’incremento dei volumi di vendita nel settore Dairy.
In Italia il giro d’affari del gruppo è sceso del 7,3% a 163,9 milioni, mentre in Germania è aumentato del 6,9% a 50,4 milioni (grazie all’aumento dei volumi nel settore Pasta) e negli altri Paesi si è attestato a 31,2 milioni (-0,8%).
Il costo del venduto è salito in linea con i ricavi (+17,6% a 194,3 milioni), dando luogo a un utile lordo industriale in aumento del 18,7% a 51,2 milioni.
Le spese generali e amministrative sono salite solo del 2,9% a 11,8 milioni, ma quelle di vendita sono aumentate del 32,5% a 31,5 milioni, mentre gli altri costi operativi sono passati da 1,9 a 1,5 milioni (-19,3%).
Però, come si è detto, nel primo semestre 2020 erano presenti proventi non ricorrenti da business combination per 20,3 milioni.
Così l’ebit è passato da 29,8 a 8,7 milioni (-70,8%).
A parità di perimetro però la flessione sarebbe stata del 22%.
Il gruppo ha anche calcolato l’ebitda (che a parità di perimetro sarebbe diminuito del 6,3% a 21,7 milioni); in particolare quello della Pasta sarebbe salito del 4,4% a 4,2 milioni, quello dei Dairy Products dell’11,9% a 2,3 milioni e quello degli Special Products del 2,7% a 1,7 milioni, mentre quello dei Milk Products è sceso del 13,8% a 10,4 milioni, quello dei Bakery Products del 6,1% a 2,8 milioni e quello delle altre attività del 6,8% a 191.000 euro.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è peggiorato da 779.000 euro a 3,3 milioni, e di conseguenza l’utile ante imposte è diminuito dell’81,5% a 5,4 milioni.
Al 30/6/2021 il gruppo disponeva di una liquidità netta di 16,7 milioni, in aumento rispetto ai 5,3 milioni di fine 2020 grazie alla generazione di cassa operativa.
Dopo un effetto fiscale positivo per 1,8 milioni (dovuto al rilascio delle imposte differite da parte di Centrale del Latte d’Italia a seguito dell’affrancamento dei disallineamenti derivanti dall’operazione di fusione), mentre nel primo semestre 2020 erano presenti imposte per 2,6 milioni (tax rate del 9%) e lo scomputo di una quota di utile di competenza di terzi passata da 843.000 euro a 2,4 milioni, l’utile netto è passato da 25,6 a 4,8 milioni (-81,4%).
Al netto però nel primo semestre 2020 del provento da business combination, l’utile netto al 30/6/2021 sarebbe salito del 18%.
Risultati 2020 - Newlat Food ha predisposto per gli esercizi 2019 e 2020 dei risultati pro-forma che includono retroattivamente il gruppo Centrale del Latte d’Italia e, dall’1/1/2019, Newlat Deutschland GmbH.
In base a tali dati, i ricavi del gruppo sono saliti del 3,2% a 516,9 milioni e, in tale ambito, il segmento Pasta ha generato ricavi in aumento del 7,5% a 148,6 milioni (grazie a un aumento dei volumi di vendita soprattutto nel mercato tedesco), i Milk Products si sono attestati a 246,1 milioni (+0,3% grazie a un aumento dei volumi nella GDO controbilanciato però dalla contrazione del canale Ho.Re.Ca.
a seguito della pandemia), i ricavi dei Bakery Products sono saliti del 9,6% a 39,1 milioni (trainati dai sostituti del pane), quelli dei Dairy Products dell’1,3% a 33,7 milioni e quelli degli Special Products ben dell’11,3% a 34 milioni.
I ricavi degli altri prodotti sono invece scesi del 13,6% a 15,5 milioni per le minori vendite nel settore Food Ho.Re.Ca.
Per quanto riguarda i diversi canali distributivi, il fatturato derivante dalla GDO è aumentato del 7,3% a 334,3 milioni, quello derivante dai partner B2B del 3,4% a 53,8 milioni, quello dal Normal Trade si è attestato a 72,1 milioni (+0,6%) e quello dai Private Labels è salito del 3,6% a 42,9 milioni.
Invece i ricavi provenienti dai Food Services, colpiti dagli effetti della pandemia, si sono ridotti ben del 43,3% a 13,8 milioni.
Il 67,9% del giro d’affari è stato conseguito in Italia (con un incremento dell’1,3% a 350,8 milioni), il 20% in Germania (in crescita del 10,6% a 103,2 milioni) e il 12,3% negli altri Paesi (+2,8% a 62,9 milioni).
Il costo del venduto è aumentato solo dell’1% a 404,8 milioni, dando luogo a un utile lordo industriale in crescita dell’11,9% a 112,2 milioni.
Le spese generali e amministrative sono aumentate solo dell’1,2% a 26 milioni e quelle di vendita sono scese del 7,6% a 62,1 milioni, mentre le svalutazioni sono passate da 1,9 a 1,7 milioni.
Il 2020 ha poi beneficiato di proventi non ricorrenti da business combination per 23,8 milioni, e ne è derivato un ebit balzato da 8,6 a 49,4 milioni.
L’ebitda consolidato pro-forma è salito da 35 a 49,6 milioni (+41,7%) e quello normalizzato pro-forma è balzato del 44,1% a 51,4 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è peggiorato, salendo da 2,9 a 3,8 milioni, in presenza al 31/12/2020 di liquidità netta pari a 5,2 milioni (grazie alla forte generazione di cassa operativa e alla miglior gestione del circolante), a fronte di un indebitamento finanziario netto pari a 38,1 milioni a fine 2019.
Nel periodo sono stati effettuati investimenti per 17,5 milioni.
L’utile ante imposte è così balzato da 5,7 a 45,5 milioni e, dopo imposte per 7,1 milioni (tax rate in diminuzione dal 46,1% al 15,7%) e lo scorporo di una quota di utile di competenza di terzi per 1,3 milioni (quota di perdita di competenza di terzi per 2,1 milioni nel 2019), l’utile netto pro-forma è ammontato a 37,1 milioni, a fronte di 5,2 milioni dell’analogo dato al 31/12/2019.
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Avviamento3.8634.213--
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali165.014167.393169.993173.487
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze45.80144.15741.34736.635
Crediti Commerciali54.41373.60272.72970.739
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

740.836502.554538.559463.030
Capitale Sociale43.93540.78043.93543.935
Azioni Proprie----
Riserve93.04961.69661.27777.569
Utile (Perdite) d'Esercizio4.76325.57537.0535.197

Patrimonio Netto di Gruppo

141.747128.051142.265126.701
Patrimonio netto di Terzi15.76020.51113.79012.451

Patrimonio netto Complessivo

157.507148.562156.055139.152
Debiti Finanziari a Lungo Termine295.65698.679107.24783.594
Fondo TFR e altri fondi del personale14.84615.29715.41116.502
Fondo per rischi e oneri1.5881.4761.5871.461
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine92.08068.57669.69164.917
Debiti Commerciali146.136132.751152.850124.752
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

740.836502.554538.559463.030
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Ricavi delle vendite e delle prestazioni----
Altri ricavi----

Totale ricavi

245.495208.384516.943500.952
Costo del venduto194.321165.257404.767400.678
Utile lordo industriale51.17443.127112.176100.274
Spese generali e amministrative11.81011.47826.03225.704
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita31.28523.61162.06767.203
Altri ricavi (costi) operativi netti1.5431.9133.1263.128
Altri proventi (oneri) non ricorrenti-20.29623.839-
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime----
Costo del personale----
Costi per servizi----
Altri costi operativi----
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA----
Ammortamenti----
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT8.70229.80949.3658.630

Saldo gestione finanziaria

-3.336-779-3.846-2.908
a) Proventi Finanziari462264586974
b) Oneri Finanziari3.7981.0434.4323.882
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari----
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)----

Risultato prima delle imposte

5.36629.03045.5195.722
Imposte sul reddito-1.7942.6127.1272.635
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

7.16026.41838.3923.087
Risultato di pertinenza di terzi2.3978431.339-2.110
Risultato di pertinenza del Gruppo4.76325.57537.0535.197
Kürzlich von Ihnen besucht
BIT
NWL
Newlat Foo..
Register now to watch these stocks streaming on the ADVFN Monitor.

Monitor lets you view up to 110 of your favourite stocks at once and is completely free to use.

Der Markt LS (Lang&Schwarz) wird als Realtime Indikation kostenlos angezeigt und bietet Ihnen außerbörsliche Realtime Aktienkurse in der Zeit von Mo-Fr 08:00 bis 23:00, Samstags 10:00 bis 13:00 und Sonntags an.
NYSE und AMEX Kurse sind um mindestens 20 Minuten zeitverzögert.
Alle weiteren Kurse sind um mindestens 15 Minuten zeitverzögert, sofern nicht anders angegeben.

Durch das Benutzen des ADVFN Angebotes akzeptieren Sie folgende Allgemeine Geschäftsbedingungen

P: V:de D:20220122 17:36:05