1. Startseite
  2. Investieren
  3. Aktien
  4. Italien
  5. BIT
  6. Amplifon (AMP)
  7. Finanzwerte

Bilancio - Dati Fondamentali Amplifon

Company name:Amplifon
Description:
Il gruppo Amplifon è leader mondiale nel settore della distribuzione e applicazione personalizzata di soluzioni per l’udito (hearing care). Il gruppo fornisce inoltre prodotti accessori per apparecchi acustici, quali batterie di alimentazione e prodotti per la pulizia, oltre a un servizio postvendita di riparazione, manutenzione e pulizia degli apparecchi stessi. Attualmente è presente in 26 paesi nei 5 continenti. A fine 2020 opera attraverso una rete mondiale di circa 11.400 punti vendita, di cui 3.950 negozi diretti, 4.100 shop-in-shop e corner, 1.350 franchisee e 2.000 negozi affiliati, distribuendo apparecchi ad elevato contenuto tecnologico e offrendo alla propria clientela soluzioni personalizzate.
CEO:Enrico VitaWWW Address:https://corporate.amplifon.com
Chairman:Susan Carol HollandTelephone:02 574721
Address:Via Giuseppe Ripamonti, 133Fax:02 57300033
Stadt:MilanoEmail:francesca.rambaudi@amplifon.com
land:ItaliaISIN:IT0004056880
Postleitzahl:20141
 Price Price Change [%] Bid Offer Volume Hoch Low
 38,72 -1,66 [-4,11%] 38,85 38,87 920.139 40 38,47
 Eröffn. Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 39,89 40,38 8.765.767.366 226.388.620 39,14 12,61 29,33-47,59
(at previous day's close)
Yesterday's Close40,38
Market Cap.9.141.572.476
Shares In Issue226.388.620
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-
Sample PeriodHochLow
1 Woche41,3038,32
4 Wochen47,5938,32
12 Wochen47,5938,32
1 Jahr47,5929,33
3 Jahre47,5914,83
5 Jahre47,599,17

30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Sales and Services Revenue959.487613.8991.555.5431.732.063
EBITDA228.415131.299370.967370.590
EBIT121.55431.526168.500177.091
Group Result77.14412.577101.004108.666
Net Result77.17512.460101.062108.524
Cash Flow----
Total Net Assets833.644700.044801.868696.115
Net Financial Position-1.005.684-1.181.747-1.058.722-1.226.569
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2021 – Risultati eccellenti per Amplifon nel primo semestre 2021.
I ricavi sono infatti balzati del 56,3% a 959,5 milioni (+58,0% a cambi costanti); su base organica la crescita è stata del 53,3%, mentre l’effetto cambi è stato negativo per l’apprezzamento dell’euro rispetto al dollaro americano e alle valute latino-americane.
In particolare nell’area EMEA i ricavi sono aumentati del 54,1% a 673,9 milioni (+52,5% la crescita organica), mentre nel secondo trimestre i ricavi sono più che raddoppiati a 362,9 milioni (+99,4% la crescita organica e +9,5% organica rispetto al IQ 2019), trainati da Francia, Portogallo e Belgio.
Nell’area America la crescita è stata nel semestre del 64,7% a 172,3 milioni, nel secondo trimestre del 136,3% a 95,1 milioni (+134,3% la crescita organica, e +39,1% quella organica rispetto al I trimestre 2019), grazie alla notevole crescita organica, all’acquisizione di PJC Hearing e alle ottime performance di Canada e America Latina, nonostante il forte impatto negativo dei cambi.
Nell’area APAC l’incremento è stato nel semestre del 57,7% a 113,2 milioni (+46,9% la crescita organica, +15,1% organica rispetto al I trimestre 2019), mentre nel secondo trimestre è stata dell’82,8% a 60,6 milioni (+82,8% la crescita organica, e +21,6% organica rispetto al I trimestre 2019) grazie alla crescita organica in Australia, Nuova Zelanda e Cina.
Gli altri proventi (tra cui i contributi pubblici), poco rilevanti, sono invece scesi del 72,1% a 3,1 milioni.
I costi operativi sono saliti in misura inferiore al fatturato, passando da 493,7 a 734,2 milioni (+48,7%); in tale voce sono incluse, nel primo semestre 2021, svalutazioni di magazzino per 2,5 milioni.
Ne è derivato un ebitda balzato da 131,3 a 228,4 milioni (+74%), mentre l’ebitda ricorrente (che non include oneri per 4,3 milioni di cui 1,6 relativi alla ristrutturazione della capogruppo e 2,7 all’integrazione di GAES) è stato pari a 232,7 milioni, in crescita del 77,2% rispetto al primo semestre 2020 e del 24,7% rispetto allo stesso periodo del 2019, con una marginalità del 24,3%.
L’ebitda ricorrente dell’area EMEA nel semestre è balzato da 102,9 a 195,3 milioni (+89,9%), quello dell’area America da 22,7 a 39,9 milioni (+75,6%) e quello dell’Asia-Pacific da 22,6 a 33,7 milioni (+48,6%).
Dopo ammortamenti e svalutazioni complessivamente saliti da 99,4 a 105 milioni, l’ebit è comunque balzato da 31,5 a 121,6 milioni (su base ricorrente avrebbe raggiunto 125,8 milioni).
Considerando i valori ricorrenti, l’ebit dell’area EMEA sarebbe passato da 28,8 a 121,1 milioni, quello dell’area America da 16,4 a 29,5 milioni (+79,2%) e quello dell’Asia-Pacific da 8 a 18,9 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è lievemente peggiorato da 13,7 a 15,4 milioni, quasi interamente riferiti agli oneri finanziari netti.
Al 30/6/2021 l’indebitamento finanziario netto (inclusi i debiti per leasing) ammontava a 1.005,7 milioni, in lieve diminuzione rispetto ai 1.058,7 milioni dell’analogo dato di fine 2020; il free cash flow del periodo è salito a 118,8 milioni, a fronte di 72,1 milioni nel primo semestre 2020, dopo investimenti netti per 36,6 milioni, acquisizioni per 42,9 milioni, distribuzione di dividendi per 49,4 milioni e acquisti di azioni proprie per 13,3 milioni.
L’utile ante imposte è quindi balzato da 17,8 a 107,5 milioni (su base ricorrente sarebbe stato di 111,8 milioni); e dopo imposte per 30,4 milioni (tax rate sceso dal 29,9% al 28,2%) il semestre si è chiuso con un utile netto di 77,1 milioni (80,3 milioni su base ricorrente) a fronte di 12,6 milioni nello stesso periodo del 2020.RISULTATI 2020 – I risultati di Amplifon sono in flessione nel complesso nel 2020 a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, ma dopo un terzo trimestre molto brillante anche il quarto è stato positivo.Nell’intero periodo i ricavi sono diminuiti del 10,2% a 1.555,5 milioni (-9,3% a cambi costanti); la flessione organica è stata dell’11% e l’effetto cambi negativo per lo 0,9%, mentre l’apporto delle acquisizioni è stato dell’1,7%.
In particolare le vendite nell’area EMEA sono scese del 10,4% a 1.123,5 milioni, con una flessione organica dell’11,6%, un apporto delle acquisizioni pari all’1,1% e un effetto cambi positivo per lo 0,1%.
Nell’area America il giro d’affari è sceso del 12,5% a 249,6 milioni, con una flessione organica del 9%, un apporto delle acquisizioni pari allo 0,4% e un effetto cambi negativo per il 3,9%.
In APAC la diminuzione è stata del 2,9% a 182,4 milioni, con una flessione organica dell’8%, un contributo della neo-acquisita Attune Hearing in Australia pari al 7,9% e un effetto cambi negativo per il 2,8%.
I costi operativi sono diminuiti in misura superiore al fatturato, passando da 1.362,8 a 1.198,3 milioni (-12,1%); ne è derivato un ebitda sostanzialmente invariato (+0,1% a 371 milioni), ed in particolare quello dell’area EMEA è ammontato a 305,5 milioni (-5,2%), quello dell’area America a 57,5 milioni (-11%) e quello dell’Asia-Pacific a 62,8 milioni (+14,2%).
Gli ammortamenti e svalutazioni operativi sono saliti da 67,8 a 73,9 milioni, quelli per diritti d’uso (IFRS 16) da 88 a 89,8 milioni e gli ammortamenti da aggregazioni sono passati da 37,6 a 38,8 milioni.
Così l’ebit è diminuito del 4,9% passando da 177,1 a 168,5 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è passato da 27 a 29,2 milioni, quasi interamente riferiti agli oneri finanziari netti.
Al 31/12/2020 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 1.058,7 milioni, inferiore a quello dell’anno prima (1.226,6 milioni al 31/12/2019), e include passività per leasing per 422,8 milioni (424,6 milioni nel 2019).
Nel 2020 l’operating cash flow è ammontato a 314,1 milioni (238,7 milioni nel 2019) e il free cash flow è salito a 256,9 milioni, a fronte di 149,9 milioni nel 2019; la spesa per gli investimenti (al netto delle cessioni) è stata pari a 57,2 milioni (88,9 milioni nel 2019), mentre gli esborsi per acquisizioni hanno assorbito 89,2 milioni, contro 66,5 milioni nel 2019.
Nel complesso l’utile ante imposte è sceso del 7,2% a 139,3 milioni.
Dopo imposte per 38,3 milioni (tax rate in lieve discesa dal 27,7% al 27,5%), si è giunti a un utile netto di 101 milioni, il 7,1% in meno rispetto ai 108,7 milioni al 31/12/2019.Il dividendo ammonta a 0,22 euro per azione, in pagamento dal 26 maggio 2021.
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Avviamento1.320.6081.242.0991.281.6091.215.511
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali587.781608.973586.954615.008
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze61.86467.13057.43264.592
Crediti Commerciali180.979137.465169.060205.219
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

3.262.2643.075.6253.228.4722.851.338
Capitale Sociale4.5284.5284.5284.528
Azioni Proprie26563265
Riserve750.956682.117695.383581.902
Utile (Perdite) d'Esercizio77.14412.577101.004108.666

Patrimonio Netto di Gruppo

832.602699.166800.883695.031
Patrimonio netto di Terzi1.0428789851.084

Patrimonio netto Complessivo

833.644700.044801.868696.115
Debiti Finanziari a Lungo Termine1.299.6751.469.4671.444.8961.111.576
Fondo TFR e altri fondi del personale22.77323.86124.01925.281
Fondo per rischi e oneri50.00547.08449.76550.290
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine218.578154.693167.850255.805
Debiti Commerciali205.700139.939181.036177.390
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

3.262.2643.075.6253.228.4722.851.338
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Ricavi delle vendite e delle prestazioni959.487613.8991.555.5431.732.063
Altri ricavi3.09711.096--

Totale ricavi

962.584624.9951.555.5431.732.063
Costo del venduto----
Utile lordo industriale----
Spese generali e amministrative----
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita----
Altri ricavi (costi) operativi netti----
Altri proventi (oneri) non ricorrenti----
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime--306.526354.725
Costo del personale--493.491561.680
Costi per servizi734.169493.696398.240329.504
Altri costi operativi---13.681115.564
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA228.415131.299370.967370.590
Ammortamenti105.02199.395198.976190.529
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT121.55431.526168.500177.091

Saldo gestione finanziaria

-15.402-13.743-29.177-26.955
a) Proventi Finanziari----
b) Oneri Finanziari14.15614.21928.28826.325
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari-1.246476-889-630
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)1.397-23

Risultato prima delle imposte

107.54917.783139.325150.139
Imposte sul reddito30.3745.32338.26341.615
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

77.17512.460101.062108.524
Risultato di pertinenza di terzi31-11758-142
Risultato di pertinenza del Gruppo77.14412.577101.004108.666
Kürzlich von Ihnen besucht
BIT
AMP
Amplifon
Register now to watch these stocks streaming on the ADVFN Monitor.

Monitor lets you view up to 110 of your favourite stocks at once and is completely free to use.

Der Markt LS (Lang&Schwarz) wird als Realtime Indikation kostenlos angezeigt und bietet Ihnen außerbörsliche Realtime Aktienkurse in der Zeit von Mo-Fr 08:00 bis 23:00, Samstags 10:00 bis 13:00 und Sonntags an.
NYSE und AMEX Kurse sind um mindestens 20 Minuten zeitverzögert.
Alle weiteren Kurse sind um mindestens 15 Minuten zeitverzögert, sofern nicht anders angegeben.

Durch das Benutzen des ADVFN Angebotes akzeptieren Sie folgende Allgemeine Geschäftsbedingungen

P: V:de D:20220122 18:01:11