1. Startseite
  2. Investieren
  3. Aktien
  4. Italien
  5. BIT
  6. Mondadori Edit (MN)
  7. Finanzwerte

Bilancio - Dati Fondamentali Arnoldo Mondadori Editore

Company name:Arnoldo Mondadori Editore
Description:
Mondadori è tra le principali società europee nel settore editoriale: è il maggiore editore di libri e riviste in Italia e il terzo in Francia tra i magazine consumer. Le attività del gruppo sono attualmente articolate nelle seguenti unità di business: Libri (Trade ed Educational), Periodici Italia, Retail, Corporate and Shared Services e altre attività. Nel settore Libri il gruppo Mondadori è il leader assoluto del mercato italiano, con una quota di mercato del 24,8%. Fanno parte del gruppo alcune delle maggiori case editrici italiane e le collane più note al pubblico. La produzione copre tutti i settori di mercato, in particolare libri di narrativa e saggistica, scolastici, d’arte e illustrati. Nel settore Periodici il gruppo Mondadori è tra i primi editori italiani di magazine, con una quota di mercato diffusionale del 24,2% (Fonte Press-di, dicembre 2020).In particolare, in Italia Mondadori pubblica alcuni dei periodici più riconosciuti e diffusi quali il primo settimanale femminile (Grazia, presente anche a livello internazionale) e altre riviste note quali Donna Moderna, Chi e TV Sorrisi e Canzoni, oltre alla prima e più famosa rivista italiana di architettura (Casabella). Sono numerose le edizioni straniere del settimanale femminile Grazia a cui fanno seguito anche Interni, Flair e Icon. In totale, a dicembre 2021, il network di Mondadori conta 554 negozi, di cui 34 in gestione diretta, 520 librerie in franchising ai quali si aggiungono 48 shop-in-shop e il canale online con il sito di e-commerce www.mondadoristore.it.
CEO:Antonio PorroWWW Address:www.mondadori.it
Chairman:Marina Elvira BerlusconiTelephone:02 58301151
Address:Via Bianca Di Savoia, 12Fax:
Stadt:MilanoEmail:nicoletta.pinoia@mondadori.it
land:ItaliaISIN:IT0001469383
Postleitzahl:20122
 Price Price Change [%] Bid Offer Volume Hoch Low
 2,155 -0,045 [-2,05%] 2,145 2,155 544.589 2,19 2,135
 Eröffn. Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 2,185 2,2 563.442.723 261.458.340 2,16 2,61 1,32-2,28
(at previous day's close)
Yesterday's Close2,2
Market Cap.575.208.348
Shares In Issue261.458.340
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-
Sample PeriodHochLow
1 Woche2,272,06
4 Wochen2,271,99
12 Wochen2,281,94
1 Jahr2,281,32
3 Jahre2,280,94
5 Jahre2,580,94

30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Sales and Services Revenue320.436288.914743.993884.860
EBITDA19.0268.41484.626102.891
EBIT185-17.20214.80062.319
Group Result4.354-25.0144.50328.200
Net Result4.358-25.0164.50429.402
Cash Flow----
Total Net Assets178.043145.022172.416170.041
Net Financial Position-155.708-230.500-98.241-163.829
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2021 - Forte ripresa dei risultati e ritorno all’utile per Mondadori nel primo semestre 2021.
I ricavi caratteristici sono saliti del 10,9% a 320,4 milioni; in tale ambito quelli dell’area Libri sono aumentati del 15,8% a 168,9 milioni (+21,7% per il segmento Trade a 109,5 milioni e +5,7% per l’Educational a 55,8 milioni grazie al balzo del 39,3% di Rizzoli International Publications e al +3,9% dei prodotti di scolastica).
Il Retail ha visto salire i ricavi del 18,3% a 69,8 milioni, trainato da un +22% delle vendite dei libri; in particolare il canale franchising è balzato del 42% e i negozi a gestione diretta sono saliti del 12%, mentre i ricavi dell’e-commerce sono scesi del 29,8% a 7,3 milioni per l’allentamento delle restrizioni all’operatività dei negozi fisici.
Nell’area Media i ricavi sono saliti dell’1,7% a 97,4 milioni; in particolare i ricavi pubblicitari sono aumentati del 28% (+16% al netto dell’acquisizione di Hej!), la raccolta digitale è salita del 25,7% (+48% includendo Hej!) e quella sui brand Print è salita del 5%.
I ricavi da diffusioni (edicola e abbonamenti) sono invece scesi del 6,4% (performance migliore per le testate televisive e il brand CasaFacile) e quelli da prodotti collaterali del 27% per minori iniziative musicali e dvd cinematografici, mentre gli altri ricavi (compresa la distribuzione) sono saliti dell’11,1%.
L’incidenza dei ricavi digital sul totale dei ricavi pubblicitari dell’area Media è salita dal 54% al 63%.
A livello di gruppo i costi per consumi di materie prime sono aumentati del 15,4% a 60,3 milioni, ma il costo del personale solo del 4,4% a 64,6 milioni (in presenza del resto di un numero di dipendenti passato da 1.930 a 1.829 unità) ed i costi per servizi del 7,2% a 193 milioni, mentre gli altri costi operativi (poco rilevanti) sono balzati del 44,5% a 5,5 milioni.
Nel complesso l’ebitda è più che raddoppiato da 8,4 a 19 milioni; a livello rettificato sarebbe passato da 11 a 21,5 milioni.
Per l’area Libri l’ebitda adjusted è passato da 10,9 a 19,8 milioni (-7,4%), e quello reported da 94 a 84,8 milioni (+81,7%).
Per il Retail l’ebitda adjusted è passato da un valore negativo per 2,8 milioni a uno positivo per 0,4 milioni, e per l’area Media l’ebitda adjusted è più che raddoppiato da 2 a 4,5 milioni.
Gli ammortamenti sono diminuiti da 25,6 a 18,8 milioni (nel primo semestre 2020 erano presenti svalutazioni di alcune testate dell’area Media per 5,8 milioni), e si è così passati da una perdita operativa di 17,2 milioni a un utile operativo di 185.000 euro.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è migliorato, scendendo da 7,1 a 4,8 milioni, in presenza di minusvalenze in diminuzione da 6,6 milioni a 448.000 euro (riferite alla cessione della partecipazione in Reworld Media), mentre le perdite da partecipazioni sono ammontate a 3,1 milioni.
Al 30/6/2021 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 155,7 milioni a fronte dei 98,2 milioni di fine 2020.
La perdita ante imposte si è ridotta da 30,9 a 5,1 milioni (-83,6%); ma dopo un effetto fiscale positivo passato da 5,9 a 9,4 milioni e determinato dal riallineamento dei valori fiscali di marchi e avviamenti al rispettivo valore civilistico, si è passati da una perdita netta di 25 milioni a un utile netto di 4,35 milioni.
RISULTATI 2020 – Risultati in flessione per Mondadori nell’esercizio 2020.
I ricavi caratteristici sono del resto scesi del 15,9%, passando da 884,9 a 744 milioni; al netto della variazione di perimetro dell’area Media (cessione di 5 testate a fine 2019) la flessione del giro d’affari sarebbe stata del 14%.
In tale ambito i ricavi dell’area Libri sono diminuiti dell’11,6% a 422,9 milioni (-5,6% per il segmento Trade e -16,7% per l’Educational a seguito della sostanziale interruzione delle attività nel settore museale); i ricavi di e-book e audiolibri sono però complessivamente saliti del 27,1% ed hanno raggiunto il 7,8% dei ricavi editoriali complessivi.
Il Retail ha visto un calo del 18% a 153,7 milioni, sempre per effetto del lockdown, con una performance migliore per i Bookstore in franchising rispetto a quelli diretti.
Nell’area Media i ricavi sono scesi del 23% a 197,6 milioni (-17,5% al netto delle testate cedute a fine 2019); in particolare i ricavi pubblicitari sono diminuiti del 28% (-23% a parità di perimetro, con il segmento Print a -41% mentre la raccolta digitale è salita dello 0,3%), i ricavi da diffusioni (edicola e abbonamenti) in flessione del 24% (-14% a parità di perimetro) e quelli da prodotti collaterali del 26% (-24% a parità di perimetro).
L’incidenza dei ricavi digital sul totale dei ricavi pubblicitari dell’area Media è salita dal 42% al 57%.
I costi per consumi di materie prime sono scesi ben del 24,7% a 120,8 milioni, il costo del personale dell’11% a 130,9 milioni (in presenza del resto di un numero di dipendenti passato da 2.018 a 1.845 unità anche a seguito della cessione delle 5 testate oltre agli interventi di efficientamento in corso) ed i costi per servizi del 13,5% a 405,8 milioni, mentre gli altri costi operativi (poco rilevanti) sono balzati del 59% a 13,9 milioni.
Nel complesso l’ebitda è passato da 102,9 a 84,6 milioni (-17,8%); a livello rettificato sarebbe invece sceso da 110,4 a 98,1 milioni (-11,1%).
Per l’area Libri l’ebitda adjusted è passato da 94,5 a 87,5 milioni (-7,4%), e quello reported da 94 a 84,8 milioni (-9,8%).
Per il Retail l’ebitda adjusted è sceso da 5 a 1,3 milioni (-76%), ma su base reported si è passati da un valore positivo per 2,9 milioni a uno negativo per 2,7 milioni (include oneri di ristrutturazione e la chiusura di un contenzioso IMU 2013 – 2019).
Per l’area Media l’ebitda adjusted è sceso da 11,3 a 7,9 milioni (-29,2%; quello delle attività digitali è però salito da 7 a 7,2 milioni), e quello reported è passato da 9,4 a 3,7 milioni (-60,6%).
Gli ammortamenti sono aumentati da 40,6 a 69,8 milioni (il dato include la svalutazione di TV Sorrisi e Canzoni, di altri brand e dell’avviamento per 26,5 milioni, oltre all’avvio del processo di ammortamento di TV Sorrisi e Canzoni per 3,5 milioni).
Così l’ebit è passato da 62,3 a 14,8 milioni (-76,3%); quello dell’area Libri è passato da 81,4 a 69,4 milioni (-14,7%), la perdita operativa del Retail è quasi raddoppiata da 7,7 a 13 milioni e da un utile operativo di 1,1 milioni l’area Media è passata a una perdita operativa di 30,5 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è rimasto quasi invariato a 13,2 milioni, in presenza di oneri da partecipazioni pari a 7,3 milioni (peggioramento dei risultati di Attica Publications, SEEC e Mediamond, in parte controbilanciato dalla riduzione della quota in SEE.
Al 31/12/2020 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 98,2 milioni a fronte dei 163,8 milioni di fine 2019, grazie a una generazione di cassa positiva per 51,2 milioni.
Comunque l’utile ante imposte è passato da 49,1 a soli 1,6 milioni (-96,8%); dopo un effetto fiscale positivo per circa 3 milioni (per lo più derivante dall’agevolazione Patent Box), a fronte di imposte per 18,6 milioni nel 2019 con un tax rate del 37,9%), si è giunti a un utile netto di 4,5 milioni, l’84% in meno rispetto ai 28,2 milioni al 31/12/2019 che scontavano perdite da attività in cessione per 1,1 milioni (Mondadori France) e una quota di utile di competenza di terzi per 1,2 milioni.
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Avviamento53.17149.82846.92749.828
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali100.365104.58697.220111.879
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze132.364143.495111.452120.784
Crediti Commerciali163.462181.443192.129222.687
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

817.886886.727876.055934.427
Capitale Sociale67.97967.97967.97967.979
Azioni Proprie7662.7712.7714.940
Riserve106.465104.755102.69878.793
Utile (Perdite) d'Esercizio4.354-25.0144.50328.200

Patrimonio Netto di Gruppo

178.032144.949172.409170.032
Patrimonio netto di Terzi117379

Patrimonio netto Complessivo

178.043145.022172.416170.041
Debiti Finanziari a Lungo Termine152.704171.024137.782176.318
Fondo TFR e altri fondi del personale29.79632.10232.75733.364
Fondo per rischi e oneri43.50246.12546.43555.110
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine61.733104.09686.60856.263
Debiti Commerciali199.241231.080238.198273.341
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

817.886886.727876.055934.427
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Ricavi delle vendite e delle prestazioni320.436288.914743.993884.860
Altri ricavi7.10655419.6305.235

Totale ricavi

327.542289.468763.623890.095
Costo del venduto----
Utile lordo industriale----
Spese generali e amministrative----
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita----
Altri ricavi (costi) operativi netti----
Altri proventi (oneri) non ricorrenti----
Variazione delle rimanenze15.61117.630-7.499-1.869
Consumi di materie prime60.26852.236120.879160.537
Costo del personale64.64461.947130.941147.154
Costi per servizi193.758180.724405.796468.915
Altri costi operativi5.4573.77713.8828.729
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA19.0268.41484.626102.891
Ammortamenti18.84125.61669.82640.572
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT185-17.20214.80062.319

Saldo gestione finanziaria

-4.790-7.065-13.250-13.223
a) Proventi Finanziari210147333699
b) Oneri Finanziari8102.4324.3884.365
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari-4.190-4.780-9.195-9.557
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)-448-6.608--

Risultato prima delle imposte

-5.053-30.8751.55049.096
Imposte sul reddito-9.411-5.859-2.95418.625
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

4.358-25.0164.50429.402
Risultato di pertinenza di terzi4-211.202
Risultato di pertinenza del Gruppo4.354-25.0144.50328.200
Kürzlich von Ihnen besucht
BIT
MN
Mondadori ..
Register now to watch these stocks streaming on the ADVFN Monitor.

Monitor lets you view up to 110 of your favourite stocks at once and is completely free to use.

Der Markt LS (Lang&Schwarz) wird als Realtime Indikation kostenlos angezeigt und bietet Ihnen außerbörsliche Realtime Aktienkurse in der Zeit von Mo-Fr 08:00 bis 23:00, Samstags 10:00 bis 13:00 und Sonntags an.
NYSE und AMEX Kurse sind um mindestens 20 Minuten zeitverzögert.
Alle weiteren Kurse sind um mindestens 15 Minuten zeitverzögert, sofern nicht anders angegeben.

Durch das Benutzen des ADVFN Angebotes akzeptieren Sie folgende Allgemeine Geschäftsbedingungen

P: V:de D:20220122 18:43:25